Strumenti di Medical Writing per pubblicare la Medicina Narrativa, un corso formativo

Il prossimo 29 giugno a Milano si terrà un corso formativo a cura dell’Area Sanità e Saluta della Fondazione Istud.

Obiettivo del corso Strumenti di Medical Writing per pubblicare la Medicina Narrativa è quello di fornire gli strumenti per realizzare una pubblicazione di Medicina Narrativa da sottoporre a riviste scientifiche: i partecipanti sapranno strutturare, scrivere e rielaborare un articolo scientifico su un progetto di Medicina Narrativa, padroneggiare gli elementi di base dell’inglese scientifico, e conosceranno i canali della stampa scientifica internazionale.

La formula è quella del workshop: verranno intervallati momenti di lavoro congiunto ed interattivo a sessioni teoriche e di confronto. Rivolto a professionisti medici, professionisti sanitari, professionisti dell’aiuto, membri di associazioni di pazienti, membri di istituzioni sociali e sanitarie, professionisti nelle imprese che operano nel mondo della salute e della sanità, e a tutti coloro che vogliono pubblicare un progetto di Medicina Narrativa, si terrà presso la sede di Milano della Fondazione Istud.

Fondazione-istud-medical-writing

Come riportato sul portale di medicina Narrativa dell’Istud:

Da oltre vent’anni gruppi di professionisti in tutto il mondo decidono di provare a migliorare la loro pratica clinica quotidiana e la relazione di cura attraverso la narrazione, e hanno raccolto evidenze ed effettuato studi complessi perché questo strumento entri nel DNA del processo di cura. Eppure, pubblicare articoli di Medicina Narrativa su riviste scientifiche specializzate è ancora considerato un azzardo fino a diventare impossibile. Prova ne è che due mesi fa è stata lanciata una petizione da parte di Trisha Greenhalgh sul British Medical Journal, perché i referees imparino ad accogliere dati qualitativi oltre che quantitativi, e capiscano l’importanza che proviene da questa filosofia, che non è solo una moda effimera ma sta realmente cambiando le prassi delle cliniche. In questo mondo scientifico, tutto quello che non è pubblicabile è di scarso valore. Come impegnarsi affinché questo paradigma cambi? Al di là della necessità della raccolta delle firme, bisogna impegnarsi a pubblicare su riviste scientifiche attraverso un processo di mediazione tra un impianto della ricerca esclusivamente qualitativo e le evidenze numeriche. La nostra esperienza ci insegna che si può pubblicare su riviste scientifiche: certo, siamo dei pionieri, ma confidanti che presto i referees delle riviste scientifiche saranno sempre più preparati e volenterosi nell’accogliere ricerche di questa natura.

Per maggiori informazioni scarica la brochure.

 

 

Pubblicato in H.story, medicina narrativa, strumenti | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

progettoHstory H.story
Verso una sanità ecologica. Le parole, gli ambienti e le risorse per un sistema sostenibile. https://t.co/pUXuTwXjcI via @istud_it