Scienza e tecnologia della Medicina Narrativa, un workshop a cura di Fondazione Istud

Workshop_Medicina_Narrativa_IstudIn seguito alle esigenze dimostrate da vari professionisti sanitari di approfondire le tematiche riguardanti la Medicina Narrativa, Fondazione Istud lancia un workshop intensivo dove poter mettere in pratica le narrative skills col supporto di una consulenza esperta e di una docenza internazionale, andando ad implementare queste competenze con l’utilizzo di software dedicati (Nvivo) per l’analisi delle narrazioni.

Il workshop intensivo e residenziale, di livello avanzato e accreditato ECM, “Scienza e tecnologia della Medicina Narrativa” intende presentare ai professionisti sanitari, ai direttori sanitari, ai medici, agli infermieri, agli psicoterapeuti, ai farmacisti, alle associazioni di pazienti e ad altri portatori di interessi, strumenti più raffinati e aggiornati di questa disciplina, col fine di:

  • – elaborare strategie di applicazione della scienza della Medicina Narrativa all’interno della propria organizzazione;
  • – analizzare le evidenze che emergono dalle narrazioni in sanità;
  • – comunicarle in maniera scientifica tramite pubblicazioni.

Mediante lezioni interattive, esercitazioni e laboratori sarà possibile per i partecipanti sperimentare gli strumenti propri dei progetti di Medicina Narrativa. Durante il Workshop, sono previsti dei momenti di lavoro individuale e di gruppo, durante cui i partecipanti analizzeranno le storie già raccolte da pazienti o da operatori, e disegneranno un proprio progetto di Medicina Narrativa. I partecipanti avranno il supporto della consulenza esperta di Fondazione ISTUD, a cui si uniranno momenti di dialogo e di docenza con esperti di Medicina Narrativa a livello nazionale e internazionale.

Ciascuna giornata sarà strutturata su tre sessioni, rispettivamente dedicate a una docenza esperta, ai laboratori e alla testimonianza di un professionista. Tra i principali argomenti trattati, vi saranno le possibili classificazioni delle narrazioni, la realizzazione e la pubblicazione di un progetto scientifico di Medicina Narrativa, la scrittura riflessiva e creativa, gli aspetti etici della Medicina Narrativa, gli strumenti innovativi e tecnologici di elaborazione delle storie.

Il workshop si terrà dal 7 all’11 ottobre a Baveno (VB), a poca distanza da Milano e dall’aeroporto di Malpensa, presso il centro di formazione della Fondazione ISTUD.

In contemporanea la Fondazione Istud lancia il bando di concorso “L’impatto della Medicina Narrativa per il miglioramento della qualità delle cure” dove offre la possibilità di usufruire di una partecipazione gratuita tramite l’invio di un progetto di Medicina Narrativa entro e non oltre il 20 settembre 2015:

– A questo concorso possono partecipare solo gliiscritti al Workshop.
– L’elaborato deve essere lungo non più di sei cartelle e deve essere redatto in Times New Roman 12, con interlinea singola.

L’elaborato sarà giudicato in base a tre diversi criteri: il livello di complessità del progetto, il suo grado direalizzazione e il suo possibile impatto sulla pratica clinica.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al post ufficiale della Fondazione da cui è possibile scaricare la brochure.

Pubblicato in medicina narrativa, ospedali italiani | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

progettoHstory H.story
Verso una sanità ecologica. Le parole, gli ambienti e le risorse per un sistema sostenibile. https://t.co/pUXuTwXjcI via @istud_it